Maya per Mac OS X, un successo

di |
logomacitynet696wide

Partita tra qualche scetticismo l’€™operazione di porting di Maya per Mac OS X si sta rivelando un successo clamoroso. Ben il 20% dei pacchetti venduti a livello mondiale sono compatibili con i sistemi Apple.

Sembra essere riuscito lo sbarco su Mac di Maya. L’€™operazione di porting ha infatti portato la penetrazione della piattaforma a livelli ragguardevoli nel business della società  canadese.

A certificare che la conversione del popolare programma di modellazione solida ha un senso commerciale più che rilevante è la stessa Alias|Wavefront che in un comunicato stampa evidenzia che l’€™attuale percentuale di pacchetti Mac venduti raggiunge il 20% su scala mondiale e il 25% negli USA.

Il dato, come accennato, è significativo e rilevante, sia per Apple come per la stessa Alias|Wavefront soprattutto a fronte dello scetticismo che lo sbarco su Mac aveva suscitato presso la comunità  degli sviluppatori e dagli osservatori, scetticismo che era arrivato al punto di far supporre da parte di qualche fonte giornalistica la possibilità  di dismissione immediata della versione per Mac.

Le percentuali dichiarate da Alias, invece, lasciano supporre che non solo Maya per Mac avrà  vita lunga ma che il pacchetto diverrà  un fattore strategico per Alias|Wavefront, anche perchè i nuovi G5 hanno tutte le potenzialità  per dare nuovo impulso alla piattaforma Mac come riferimento della comunità  3D mondiale di cui Maya è a sua volta una delle applicazioni leader.