McAfee Viruscan compatibile con chip Intel

di |
logomacitynet696wide

McAfee rilascia una nuova versione di Viruscan compatibile con macchine con processore Intel (ma non ancora universal). La società  americana lancia anche un allarme: “c’é un pericolo malware per i Mac”

McAfee ha annunciato una nuova versione compatibile con i processori Intel del suo software antivirus. L’€™applicazione non è ancora nativa per i nuovi chip, visto che richiede l’€™ambiente operativo Rosetta per funzionare, ma è comunque in grado di operare senza problemi e di girare ad una velocità  apprezzabile.

ViruScan 8.0 è in grado di ‘€œdisinfettare’€ il disco fisso, individuare applicazioni contagiate da virus e di analizzare la posta elettronica a caccia di mail sospette.

Contestualmente, e probabilmente non del tutto casualmente, all’€™annuncio del rilascio del nuovo antivirus, McAfee presenta anche un ‘€œlibro bianco‘€ con cui intende fare il punto sul fenomeno del malware per Mac. Tra i dati segnalati con maggior evidenza il fatto che i virus e i cavalli di troia per Mac sono cresciuti del 228% dal 2003 al 2003 contro il 73% della piattaforma Windows.

Secondo McAfee ‘€œApple sembra essere nelle prime fasi di una evoluzione del malware, una fase in cui appaiono software scritti per dimostrare che esiste la possibilità  di attaccare il sistema’€. Tra i fattori di maggior pericolo ci sarebbe la presunta ‘€œinvulnerabilità ‘€ ai virus del Mac, un proclama che potrebbe attirare l’€™attenzione di hackers esperti.

Tra i fattori che corrono il rischio di incrementare il numero degli attacchi anche i recenti spot pubblicitari Apple che fanno leva proprio sul basso numero di virus che attaccano il Mac OS.