McDonald’s Wireless si estende a Seattle

di |
logomacitynet696wide

I ristoranti di McDonald’s aggiungono gli hot spot anche nello stato di Washington.

Partita a New York, estesa poi alla California, Illinois e altre zone… l’offerta di connettività  wireless nei fast food della famosa catena di ristoranti con la M gialla prosegue a spron battuto.

Sono stati aggiunti vari ristoranti localizzati nel nord ovest degli Stati Uniti, per la precisione nello stato di Washington.

Ecco l’elenco delle città  con il numero dei ristoranti coinvolti: Auburn (3), Bellevue (5), Bothell (2), Burien (1), Covington (1), Des Moines (1), Edmonds (2), Everett (3), Federal Way (2), Issaquah (2), Kent (5), Lynnwood (3), Maple Valley (3), Merced Island (1), Mukilteo (1), Olympia (1), Puyallup (1), Redmond (1), Renton (1), Seattle (13), Shoreline (1), Tacoma (3), Tukwila (2), Tulalip (1) e University Place (2).

Questo si candida ad essere il metodo più semplice per connettersi alla rete dagli Stati Uniti per turisti, uomini d’affari o semplici curiosi, che non hanno intenzione di sottoscrivere scomodi e vessatori contratti di durate inutilmente lunghe. Niente di più facile, basta entrare e usufruirne, fino al 25 settembre sarà  gratuito.

Il partner tecnico coinvolto in questo stato è Cometa, lo stesso di New York, ed è solo l’inizio per l’installazione di 250 hot spot nell’area di Seattle.

Cometa ha anche annunciato l’espansione nelle caffetterie Tully’s negli stati di Washington, Oregon, Idaho e California.

Ricordiamo le nostre precedenti analisi del servizio di McD Wireless: a New York City e altrove.