Megabyte: ognuno dica la sua!

di |
logomacitynet696wide

Gli insegnanti di matematica non inorridiscano ma: 64 MB non sono uguali a 64 MB, parola di SanDisk.

Bisognerebbe conservare in un istituto il “megabyte tipo”, un po’ come succede per esempio col metro campione conservato a Parigi, dato che, ormai dire “questa memoria CompactFlash è da 64 MB” non è più una certezza.
Dalle FAQ che si leggono nel sito di SanDisk si apprende, non senza sorpresa, che il megabyte, preso in considerazione dal più importante produttore di memorie flash, equivale a 1.000 bytes e non a 1.024 bytes come altre compagnie invece fanno.
SanDisk ci spiega meglio la differenza:
“con l’altro metodo di calcolo 1 GB si ottiene moltiplicando 1.024 Byte x 1.024 Byte, cioè 1.048.576 B mentre col nostro moltiplichiamo 1.000 B x 1.000 B ottenendo 1.000.000 Bytes, quindi la differenza è di 48.576 Bytes”
Da questa illuminata spiegazione si desume che una CompactFlash SanDisk da 64 MB equivale a meno di quello che chiunque potrebbe attendersi, ovvero: 64 MByte x 48.576 Byte = 3.108.864 Byte perciò nella CompactFlash di SanDisk potrete immagazzinare solo 60.000.000 Byte invece che 64.000.000.
SanDisk porti pure avanti la sua battaglia (solitaria) ma molti, anche solo minimamente informati, insegnanti di informatica li avrebbero rimandati tutti a settembre in questa materia, li aiutiamo quindi a ripassare: ci sono 8 bit in 1 byte e 1.024 byte in 1 kilobyte (KB per kilobyte, Kb per kilobit, se proprio vogliamo esagerare).
Sicuri che quest’anno SanDisk possa finalmente essere promossa anche in questa materia, cercheremo, nel frattempo, di comperare veri MB presso altri produttori.
Intanto, se state perdendo ogni certezza, restate calmi, ancora alcuni punti di riferimento restano: il sole sorge a est tutte le mattine, la bussola dirige l’ago sempre a nord, MacityNet è viene aggiornato tutte le mattine…
.