Macitynet.it

Mellel 3.0, aggiornato il word processor potente e leggero

di | 26/6/2012

Mellel è un programma di videoscrittura veloce, affidabile e specializzato nel trattamento del testo, con interfaccia di semplice uso e potenti strumenti per il trattamento di testo. Mette a disposizione un potente tool per la creazione di bibliografie e supporta vari Thesaurus. Aggiornato e con 60 nuove caratteristiche (compreso il supporto per iCloud). In vendita a 30,99 euro sul Mac App Store.

Mellel è un word processor completo e molto apprezzato del quale più volte vi abbiamo parlato (a questo indirizzo trovate la recensione della penultima versione). Rispetto ad altre applicazioni, Mellel si differenzia per la semplicità dell’interfaccia d’uso con poche icone (tabulatori, allineamento testo, tabelle e poco altro), come gradisce chi non vuole interfacce pacchiane e in fondo a destra la funzione “schermo intero”, per lavorare il full-screen senza essere disturbato da nessun elemento visivo durante la fase di scrittura. Chi scrive per professione apprezzerà la possibilità di creare bibliografie creando un database delle citazioni o digitando manualmente le citazioni. Dopo aver aggiunto le fonti, è possibile generare automaticamente l’elenco delle opere citate o una bibliografia in base alle informazioni sulle fonti stesse. Ogni volta che si crea una nuova fonte, le informazioni vengono salvate ed è possibile utilizzare la funzione “sincronizza database” per trovare e riutilizzare qualsiasi fonte creata, anche quelle che si trovano in altri documenti. E’ anche possibile creare automaticamente un sommario, applicando gli stili titolo automatici agli elementi che si desidera includere. Mellel supporta vari Thesaurus, incluso il dizionario di serie di OS X e altri commerciali. E’ possibile attivare lo strumento di controllo ortografico durante la digitazione e aggiungere al dizionario termini personalizzati, termini tecnici o acronimi. 

L’ultima release prevede 60 nuove caratteristiche. Tra quelle di rilievo, segnaliamo: la possibilità di aggiornare la bibliografia in tempo reale, man mano che si aggiungono nuovi riferimenti; il supporto per iCloud (solo la versione dell’app acquistata sull’App Store), il salvataggio automatico di Lion (il lavoro è salvato automaticamente), lo switching automatico della lingua nel controllo ortografico (è possibile impostare controlli in una lingua in una porzione di testo, e controlli in lingue diverse nelle altre porzioni), una palette strumenti migliorata e facilmente modificabile, righelli e tabulatori migliorati (è possibile aggiungere tabulatori al volo, trascinarli, impostare la posizione, modificare la tipologia, ecc.). Il programma è di ottimo livello, richiede OS X 10.5 o superiore ed è un’alternativa molto seria a Pages o Word.

Mellel è in vendita a 30,99 euro sul Mac App Store.

Mellel

 

[A cura di Mauro Notarianni]

macitynet.it