Metti MyGig nella tua DaimlerChrysler

di |
logomacitynet696wide

Per adesso solo negli Usa arriva il navigatore e lettore multimediale della casa automobilistica. Un hard disk e Gps, per portarsi dietro tutto quello che serve a un’auto di classe: musica, film, ma anche connettività  con Dvd, Usb, bluetooth per il telefono, radio satellitare Sirius e l’immancabile iPod.

Fatto: il 60% delle auto immatricolate negli Usa hanno la predisposizione per l’iPod. Tre auto, però, avranno molto di più. Sono tre infatti i modelli di DaimlerChrysler, cioè Sebring, Dodge Nitro e Jeep Wrangler, che potranno montare per adesso MyGig, la nuova diavoleria tecnologica studiata direttamente dai tecnici dell’azienda automobilistica per dare il massimo ai suoi clienti.

MyGig è un hard disk niente male, da 20 Gigabyte, sul quale è possibile mettere un po’ di tutto: musica, video, podcast e chi più ne ha più ne metta. Inoltre, uno schermo da 6,5 pollici in diagonale “touch” permette contemporaneamente di vedere i contenuti e di interagire con loro. Il lettore Cd-Dvd permette automaticamente di “rippare” la musica convertendola in Mp3, la presa frontale Usb di collegare una pletora di strumenti (dai lettori di carte di memoria flash sino alle periferiche più svariate, c’è dentro anche il database di Gracenote per aggiungere automaticamente anche i nomi ai brani, senza bisogno quindi di pazze acrobazie per dare a ogni canzone la giusta tag.

Ma non è finita qui: riproduttore Dvd, sistema bluetooth per il vivavoce del telefonino, connessione per il sintonizzatore di radio satellitare Sirius, in alta qualità  digitale. Presa per iPod purtroppo solo audio, che consente di aggiungere l’optional non più questionabile alle funzioni dell’intrattenimento di bordo, ma non di trasferirne i controlli sul display.

Infine, il navigatore, con l’atlante digitale di tutti gli Usa già  incorporato. Viene da chiedersi quanto spazio occupino soprattutto Gracenote e il navigatore, considerano che in effetti 20 Gigabyte non sono esattamente un “oceano di spazio libero”. Ma forse, il disco potrà  essere aggiornato, anche se chi l’ha potuto vedere in anteprima non ha trovato informazioni al riguardo. Comunque, sia quel che sia, è l’autoradio dei sogni…