Micro-schermo touch da 1,7”: in arrivo novità  da Apple?

di |
logomacitynet696wide

Apple è pronta ad integrare la tecnologia touch in un nuovo dispositivo che non è un iPhone, un iPod touch e nemmeno iPad. L’ipotesi emerge da una indiscrezione che arriva dall’oriente: uno schermo touch di soli 1,7 pollici con il nome Apple serigrafato. Forse destinato a una generazione tutta nuova di iPod nano?

Per i prossimi mesi Apple potrebbe avere in cantiere un nuovo dispositivo touch diverso da tutti quelli visti fino ad oggi. E’ questa l’intrigante ipotesi che balza subito in mente osservando quanto riporta l’ultima indiscrezione che proviene dall’oriente: uno schermo touch insolitamente piccolo, per la precisione di soli 1,7 pollici, dotato di due connettori pronti per l’integrazione in un misterioso nuovo dispositivo.

Il mini schermo touch è stato fotografato e pubblicato sul sito taiwanese Apple.pro. In diverse immagini, qui ne riportiamo due, è possibile osservare da vicino il mini pannello LCD sensibile al tocco, completo di due cavi piatti per il collegamento. Nella serigrafia del connettore a destra è possibile leggere anche il nome Apple insieme a una serie di sigle. Si presume che uno dei due connettori sia destinato al pulsante home, ma si tratta appunto solo di una ipotesi.

Nel regno dei rumors che si estende tutt’intorno a Cupertino è d’obbligo muoversi con passi accorti, questo vale a maggior ragione per le numerose indiscrezioni che provengono dall’oriente. Nel caso di oggi la cautela è ancora più richiesta perché la componente in questione non fa parte di alcun prodotto Apple esistente. Alla pubblicazione delle foto ha fatto seguito un consistente numero di ipotesi avanzate anche dai siti orientali che per primi hanno messo le mani sul mini schermo touch. Alcuni ritengono che Cupertino abbia in cantiere un iPod shuffle tutto nuovo dotato, finalmente, non solo di uno schermo ma persino di uno schermo touch che risolverebbe in un solo colpo i due dilemmi da sempre ricriminati al più piccolo ed economico lettore MP3 della Mela: i controlli circonvoluti e l’assenza di un display. A nostro avviso uno shuffle con schermo touch non sarebbe più un iPod shuffle che fa della massima portabilità e del costo contenuto i suoi due punti vincenti.

L’ipotesi di un nuovo iPod nano con touchscreen sembra più credibile: questo piccolo tuttofare è stato già fornito di schermo wide per la riproduzione dei video. L’evoluzione logica sembra portare proprio verso l’adozione di uno schermo touch, magari con controlli semplificati per il nano. Ma prima e dopo aver azionato il motore dell’immaginazione occorre pur sempre ricordare che si tratta di una indiscrezione che proviene dall’oriente.

mini displaymini display