Microsoft-Yahoo: tornano le voci di accordo

di |
logomacitynet696wide

Dirigenti e persone informate sui fatti all’interno di Microsoft e Yahoo confermano che le trattative sono di nuovo in corso: oggi importanti dirigenti Microsoft sono in Silicon Valley per gli ultimi dettagli: se l’accordo verrà  definito potrebbe essere reso noto già  entro la prossima settimana.

Come lasciavano intendere alcune dichiarazioni rilasciate da Steve Ballmer Ceo di Microsoft e da Carol Bartz Ceo di Yahoo a partire da marzo e nei mesi seguenti, le due società  si sono nuovamente riavvicinate: proprio in questi giorni le trattative fervono. Oggi diversi importanti dirigenti di Redmond sono in trasferta nella Silicon Valley per definire gli ultimi dettagli. Le risorse di Microsoft da una parte e la posizione di eterno secondo di Yahoo alle spalle di Google nel settore delle ricerche e della pubblicità  online costituiscono le basi per una collaborazione vantaggiosa per entrambi. Un potenziale che unito permetterebbe di affrontare meglio le sfide future e di competere meglio con Big G che al momento detiene circa il 65% del mercato, a lunga distanza da Yahoo con il 19,5% e anni luce da Microsoft che detiene solo l’8,4%.

Mentre gli uffici stampa delle due società  rifiutano di commentare sulle indiscrezioni che trapelano da più parti, si veda per esempio qui e anche Cnet, dirigenti e addetti ai lavori sia di Microsoft sia di Yahoo fanno poco o nulla per nascondere le operazioni in corso. Come dimostra la lunga storia di trattative e annunci imminenti e poi di repentine rotture che nel corso di quasi due anni hanno costellato il rapporto Microsoft-Yahoo, l’attesa è grande ma nessuna delle due parti indica il raggiungimento imminente dandolo per scontato. La trattativa è complessa e, pur non trattandosi di una acquisizione, le due parti devono stabilire con precisione i rispettivi ruoli all’interno della collaborazione, un’operazione delicata che, nessuno può escludere, potrebbe saltare ancora una volta all’ultimo momento.