Microsoft: “Sì, faremo l’anti-iPod”

di |
logomacitynet696wide

Microsoft ammette ufficialmente che sta lavorando ad un progetto per sconfiggere il predominio di Apple nel campo della musica digitale. “Faremo un anti-iPod e un servizio di vendita di musica on line”, dice Chris Stephenson il manager che sta lavorand all’iniziativa. Confermata la connettività  Wifi e l’integrazione con Xbox e i Pc Media Center.

Il progetto Zune è reale e Microsoft sta progettando un concorrente dell’iPod. La conferma a quanto da giorni sostengono diversi siti Internet è arrivata nella tarda serata di ieri per iniziativa di Chris Stephenson, general manager del gruppo che sta lavorando ad esso.

Intervistato da Billboard Magazine Stephenson non scende nel dettaglio, limitandosi a specificare che uno degli obbiettivi del progetto è la realizzazione di un servizio che concorrerà  con iTunes e iPod. Zune, nome in codice di un vero e proprio sistema di dispositivi e servizi d’intrattenimento, inizialmente si focalizzerà  sulla musica proponendo hardware e software ad hoc.

Stephenson ha ammesso anche che il player avrà  un hard disk e connettività  Wifi, rifiutandosi però di dire come il wireless sarà  usato. “Ci sono sei o sette scenari * ha detto a Billboard il dirigente di Microsoft * dalla possibilità  di “vedere” un altro dispositivo quella di acquistare musica on line, passando per la possibilità  di accedere a musica archiviata in un proprio “armadietto” virtuale”. Gli utenti di Zune saranno anche in grado di condividere playlist e scambiarsi suggerimenti. Questa possibilità  sarà  estesa anche alla Xbox e ai Pc con Media Center.

Microsoft ha anche confermato che Zune sarà  lanciato con una massiccia campagna pubblicitaria che prevede, almeno negli Usa, l’utilizzo di concerti e iniziative pubbliche “live”. Lo sforzo sarà  paragonabile a quello attuato per il lancio della Xbox 360 e costato 500 milioni di dollari.