Microsoft accordo anche per i privati

di |
logomacitynet696wide

Anche la grande parte delle cause private intentate contro Microsoft per esercizio illegale del monopolio starebbero per essere risolte. Redmond negozia per la modica cifra di 2200 miliardi di lire.

Dopo avere raggiunto un accordo con il Dipartimento di Giustizia Microsoft starebbe cercando una mediazione che la levi dai fastidi determinati dalle molte cause di privati che pendono sul suo capo. La notizia trapela dall’edizione on line del Wall Street Journal secondo cui gli avvocati di Redmond hanno intensificato in questi giorni i colloqui con gli studi legali che curano gli interessi di gruppi di cittadini intenzionati a chiedere i danni sulla scorta della condanna per esercizio illegale del monopolio piovuta sulla testa di Microsoft. In molti casi i danni sarebbero di poche decine di dollari che però sommati l’uno all’altro diventerebbero milioni di dollari.
Secondo il Wall Street Journal Microsoft avrebbe proposto di donare software e hardware per cinque anni alle scuole per bambini poveri e disagiati, una operazione che costerebbe più di un miliardo di dollari, circa 2200 miliardi di lire. Se accettata la proposta metterebbe fine a circa 100 cause private.
L’accordo sarebbe già  stato informalmente approvato dalle due parti che ora attendono il benestare dal giudice che cura le cause dei privati.