Microsoft all’attacco di YouTube

di |
logomacitynet696wide

Microsoft si appresta a lanciare un attacco a YouTube. Un sito per la pubblicazione di video privati é in corso di sperimentazione. “Contiamo di avere la leadership”, dicono da Redmond.

Ci sarà  anche Microsoft nella sempre più affollata arena del video gratuito su Internet. Una versione beta di un servizio del tutto simile a quello di Google Video e, soprattutto, YouTube, é stata lanciata nei giorni scorsi.

Soapbox, questo il nome esatto della novità  (conosciuta anche con il nome in codice di Wharol), é in fase beta ma molte delle sue funzioni sono già  definite. L’€™utente sarà  in grado di pubblicare video con link incorporati, creare feed Rss e condividere filmati via email. Ovviamente sarà  anche possibile pubblicare i video nei blog, integrando il player direttamentre nella pagina web.

Tra le funzioni anche una pagina ‘€œrelazionale’€ che attraverso delle etichette che contraddistinguono ciascun filmato, renderà  possibile attuare una esplorazione visuale, passando da un filmato all’€™altro seguendo un filo logico particolare e personale.

Secondo Microsoft il fatto che attualmente YouTube sia leader del settore non deve essere considerato un fattore che limiterà  le possibilità  di leadership per altri servizi come SoapBox. Rob Bennett, general manager della sezione entertainment and video services di Microsoft, pensa che il grande volume di traffico raccolto da Msn potrebbe dare una rilevante visibilità  anche alla sezione video.

Al contrario di YouTune Microsoft non pubblicherà  banner pubblicitari su SoapBox ma si riseverà  la possibilità  di riportare i filmati amatoriali sulla prima pagina di Msn video e di creare un sistema ‘€œvirale’€ per richiamare pubblico sui suoi servizi.