Microsoft cede, X-BOX a prezzo ridotto in Europa

di |
logomacitynet696wide

Alla fine Microsoft ha dovuto cedere e abbassare i prezzi della X-BOX in Europa dove costava più che su tutti i mercati mondiali. Taglio di 179 euro al listino

Microsoft alla fine ha ceduto. Da oggi la X-BOX in Europa cala di prezzo scendendo a 299 euro da un listino che era stato fissato a ben 479 euro. 179 euro in meno, circa 360.000 delle vecchie lire, che a Redmond sperano che possano far finalmente decollare le vendite della consolle che nelle prime settimane di disponibilità  non ha avuto sicuramente il successo che Microsoft si attendeva.
Fin dal momento del lancio gli osservatori avevano fatto notare come il prezzo, in Europa di molto superiore a quello della concorrenza non poteva certamente favorire sotto il profilo dei volumi e dell’immagine un prodotto che si doveva fare largo tra vere e proprie icone come la PS2 e il GameCube di Nintendo. I consumatori a loro volta avevano preso come un vero e proprio sgarbo la decisione di applicare per il vecchio continente un prezzo non i linea nè con quello applicato in Giappone nè negli USA. Infine gli stessi sviluppatori di giochi si erano dichiarati molto scettici sulla scelta di applicare prezzi più alti in Europa rispetto al resto del mondo. Microsoft ha prima resistito e ora si è trovata costretta a cedere sotto le scarse vendite. Appena 20.000 unità  in Francia e 12.000 in Germania. Ora la X-BOX in Europa costa quanto ai Giapponesi.
Intanto tutti coloro che hanno già  acquistato la X-BOX al prezzo originale, visitando il sito di Microsoft possono scaricare un tagliando che dà  diritto ad avere gratuitamente due giochi e un controller.