Microsoft: “impossibile sconfiggere il malware”

di |
logomacitynet696wide

Ne parlano poco. Ma quelle poche volte, è sorprendente. Mike Danseglio, manager delle soluzioni per la sicurezza della casa di Redmond, infatti ha dichiarato che “quando si ha a che fare con rootkit e alcuni programmi di spyware molto avanzati, è meglio reinstallare da capo il sistema”. Come dire: cari utenti, non c’è speranza…

Immaginate che chi vi vende il vostro frullatore, quello con cui la mattina preparate il succo di carote, vi dica: “se si sporca e vengono le incrostazioni sulle spatoline, non c’è altra soluzione. Si butta e se ne prende un altro”.

Oppure, immaginate questo: comprate un’auto, siete fumatori, e il posacenere si riempie di cicche e mozziconi. Consiglio del fabbricante? Non si può svuotare, meglio comprarne un’altra.

Infine, immaginate questo: avete preso in affitto un appartamento già  arredato. Avete traslocato le vostre cose. Siete sistemati. I pavimenti sono di parquet. Come fare a tenerli puliti, se magari vengono ospiti quando piove e sporcano per terra? Per il vostro padrone di casa, quando i pavimenti sono sporchi l’unica soluzione è traslocare in un’altra casa.

Non sono paradossi. L’ha detto Mike Danseglio, manager delle soluzioni per la sicurezza di Microsoft durante una conferenza. Solo che parlava di Windows, dei Pc e degli utenti che lo usano, incocciando in malware e spyware. Meglio formattare tutto e reinstallare da capo. Quindi, per i previdenti, la soluzione migliore è realizzare un cd con tutti i software che servono già  pronti per l’installazione: è la soluzione migliore.

Non c’è bisogno di commentare, no?