Microsoft licenzia il suo CIO

di |
logomacitynet696wide

Microsoft annuncia il licenziamento del Chief Information Office Stuart Scott. “Violate alcune politiche aziendali”

Microsoft ha licenziato il suo chief information officer. Il saluto, piuttosto improvviso e brutale, viene segnalato oggi da diversi siti ed agenzie che citano fonti interne ad Microsoft. Stuart Scott, questo il nome dell’€™ex manager, sarebbe stato estromesso da Redmond per avere violato alcune non specificate politiche aziendali e questo ‘€œin conseguenza ad una indagine interna’€. Quali siano le politiche aziendali a cui Scott avrebbe contravvenuto non viene specificato.

Scott era una delle figure più in vista di Microsoft. Da lui dipendevano 80mila persone tra ingegneri, ricercatori e semplici impiegati. Voci sulla sua estromissione erano circolate qualche settimana fa ma alcuni siti che avevano indagato si erano sentiti rispondere che la notizia non corrispondeva a verità .

Scott era arrivato a Microsoft due anni fa dopo una lunga carriera alla General Electric dove aveva ricoperto sempre il ruolo di Cio della Industrial System division. Il suo ruolo sarà  assunto temporaneamente da Shahla Aly, general manager of worldwide services, strategy and planning, e da Alain Crozier, corporate vice president and chief financial officer per sales, marketing and services group di Microsoft