Microsoft potrebbe non alzare la sua offerta per Yahoo!

di |
logomacitynet696wide

Microsoft potrebbe sfruttare il momento di crisi, e dell’economia USA e di Yahoo per evitare di alzare l’offerta originaria, nell’attesa che al colosso di Internet non resti altra scelta che cedere.

Nonostante le voci di chi vedrebbe Microsoft costretta ad alzare la sua posta in gioco per la società  di Sunnyvale, dal Wall Street Journal giungono opinioni contrarie: secondo il quotidiano finanziario americano, Microsoft non avrebbe la minima intenzione di offrire di più per Yahoo!.

Le fonti del WSJ sarebbero molto vicine a Microsoft stessa, e dipingerebbero uno scenario di stallo, almeno in apparenza. Redmond avrebbe adottato una strategia di attesa: nonostante le promesse e le speranze, Yahoo! sembrerebbe non essere ancora riuscita a convincere gli investitori sulle prospettive future della società .

D’altro canto le opzioni News Corps e AOL, precedentemente considerate come papabili alternative a Microsoft, sembrano essere ormai tramontate, e nemmeno sono spuntate altre società  possibili salvatrici della Y viola.

Se a questo aggiungiamo la crisi dell’economia americana, con conseguente debolezza dei titoli in gioco presso Wall Street, sembrerebbe che Microsoft stia iniziando a considerare più che generosa la sua precedente offerta per Yahoo!.

Di conseguenza la strategia di Steve Ballmer sarebbe una sola: aspettare. Con il passare del tempo, secondo la società  di Windows, Yahoo! sarà  costretta a cedere, più che altro perché non avrà  scelta se non quella di accettare l’offerta originaria.
Microsoft è dunque convinta che la volpe di Sunnyvale si prenderà  senza correre; vedremo se avrà  ragione.