Microsoft presenta le carte all’Ue

di |
logomacitynet696wide

Microsoft presenta la documentazione richiesta dall’Unione Europea nell’ambito della causa antitrust. Basterà  ad evitare una nuova multa da 3 milioni di euro al giorno?

Microsoft ha finalmente presentato la documentazione che l’€™unione Europea le aveva richiesto nel contesto della querelle che ha visto Redmond condannata per avere abusato illegalmente del suo monopolio nei sistemi operativi.

La mancata consegna del faldone (2600 pagine) o, meglio, di una versione utile allo scopo che l’€™unione si prefiggeva con esso (consentire alla concorrenza di creare prodotti di rete competitivi con quelli di Microsoft quando si tratta di connettere macchine con sistemi operativi Windows) era stata all’€™origine della multa da 280 milioni di euro comminata ad inizio mese. La sanzione si è andata ad aggiungere ai quasi 500 milioni di euro che Microsoft aveva già  pagato ai tempi della condanna, nel marzo del 2004.

Ora gli esperti dell’€™Ue esamineranno i documenti per verificare se finalmente Microsoft ha soddisfatto le richieste iniziali. Non fosse così scatterà  una nuova multa, questa volta di 3 milioni di euro al giorno. Da Redmond ci si dice certi di avere seguito alla lettera le indicazioni dell’€™Unione e si sottolinea che il ritardo è stato frutto di una cattiva comunicazione da parte della Commissione che non era stata in grado di specificare che cosa voleva esattamente. Secondo Microsoft per creare la documentazione è stato necessario il lavoro di settimane di un foltissimo team, ben 300 persone.