Microsoft: profitti da Windows, Office e divisione Server

di |
logomacitynet696wide

Senza particolari sorprese i dipartimenti che generano le maggiori entrate nella casa di Redmond sono quelli che si occupano di Windows, Office e la divisione Server. Le sezioni “intrattenimento” e “dispositivi” generano pochi profitti e hanno creato deficit negli ultimi sedici trimestri, l’ultimo del quale con una perdita pari a 466 milioni di dollari

Il sito Business Insider pubblica un interessante grafico nel quale sono mostrate le entrate di Microsoft divise per reparti. Senza particolari sorprese i dipartimenti che generano le maggiori entrate sono quelli che si occupano di Windows, Office e la divisione Server. Le sezioni “intrattenimento” e “dispositivi” portano pochi profitti e hanno generato solo deficit negli ultimi sedici trimestri, l’ultimo del quale con una perdita pari a ben 466 milioni di dollari. Unica nota positivia è che in questo frangente il motore di ricerca Bing ha guadagnato il 3% del market share.

In tutta questa situazione la casa di Redmond ha sempre più il fiato sul collo di Google, non solo per Google Docs (rivale di Office) ma anche per Chrome OS (pronto a rivaleggiare con Windows) e ora anche Google Buzz, un add-on per Gmail che consente di chiudere il gap con Sharepoint (sistema integrato che permette di avere un ambiente di lavoro coerente nel quale i membri di un team possono interagire modificando i contenuti, i processi, i dati aziendali).

[A cura di Mauro Notarianni]