Microsoft respinge l’assalto dei pirati

di |
logomacitynet696wide

Neppure Microsoft è stata immune dall’assalto degli hackers. I server della società  di Redmond sono infatti stati attaccati dai pirati della rete nella mattinata di martedi ma l’assalto ha provocato pochi danni. Solo il 7% degli utenti ha infatti notato un rallentamento delle pagine Web o non sono riusciti a caricare la home al primo colpo. Gli hackers, ha reso noto la stessa società , avrebbero usato la ben nota tecnica del Denial Of Service che due settimane fa aveva letteralmente mandato in tilt alcuni tra i più grandi siti del mondo. Secondo alcuni articoli di giornale il sito Microsoft ha resistito bene all’attacco grazie all’enorme banda a disposizione e allo straordinario numero di macchine che vi sono connesse. Nonostante il numero di utenti che si connettono a Microsoft.com sia inferiore a quello che scarica le pagine di siti come Yahoo e Amazon.com, normalmente le dimensioni dei files trasferiti è di molto superiore. Di qui la necessità  da parte di Microsoft si avere macchine sovradimensionate e la capacità  di fare fronte a terabytes e terabytes di downloads. Troppi anche per il più zelante degli hackers.