Microsoft sempre più wireless

di |
logomacitynet696wide

Mentre il settore informatico arranca, c’è chi cerca nuove strade per trarre profitto del caro vecchio PC. E mentre Apple ci prova con l’hub digitale da Redmond si guarda con grande interesse all’etere.

Il settore dei personal computer non gode di buona salute e i nomi più importanti cercano soluzioni alternative: Apple si è gettata anima e corpo sulla “Digital Life” e cerca di trasformare il Mac in un “digital hub”, una sorta di juke-box per CD, DVD e punto di raccolta di foto e videocamere digitali, iPod, cellulari eccetera, mentre Microsoft ha sfornato due versioni di sistema operativo destinate a palmari e telefoni intelligenti, oltre ad avere promesso per Ottobre un interessante TabletPC.

Nel frattempo la stessa Microsoft continua a stringere alleanze nel settore del trasferimento dati “senza fili”, ed in particolare sarebbe imminente l’annuncio di una partnership con la divisione wireless di AT&T, il colosso delle telecomunicazioni USA.

Negli scorsi mesi erano stati ratificati gli accordi di Microsoft con diversi altri carrier wireless: VoiceStream, Sprint PCS e Verizon.

Che l’area wireless e i device mobili siano i prossimi settori caldi per Microsoft lo dimostra il fatto che Steve Ballmer, il focoso CEO, ha preso la supervisione diretta del Mobility Group all’inizio di questo anno.
[A cura di Marco Centofanti]