Microsoft si converte al 3GPP

di |
logomacitynet696wide

Microsoft annuncia una nuova soluzione per il video mobile convertendosi al 3GPP. Una scelta compiuta da Apple con QuickTime oltre un anno fa.

Si chiama MobileVision, una soluzione completa per lo streaming video, la risposta di Microsoft alla sempre più diffusa necessità  di multimedialità  sui dispositivi mobili.

MobileVision, sviluppato Vidiator Technology e TWI Interactive e annunciato venerdì, è anche la conferma che la scelta di Apple, attuata ormai più di un anno fa, di abbracciare con QuickTime, lo standard 3GPP era quella giusta. MobileVision, infatti, include il codice necessario a servire i filmati codificati in Windows Media Video in 3GPP, lo standard del video mobile di terza generazione.

Secondo quanto riferisce Microsoft grazie a MobileVision i fornitori di contenuti per dispositivi mobili saranno in grado di dispiegare i servizi in tempi moto ridotti, non più di un mese. La soluzione video è in grado di acquisire immagini da più fonti, presentare i contenuti personalizzandoli in ‘€œvideo portali’€ e supportare formati video multipli.

Vi ricordiamo che molte delle operazioni di produzione e gestione dello standard 3GPP su Mac e su Windows si ottengono scaricando l’ultima versione di QuickTime, la 6.5 disponibile per il download su questa pagina del sito dedicato a QuickTime.