Microsoft vuole il mercato degli accessori di iPod

di |
logomacitynet696wide

Microsoft lancerà  un assalto al mercato dei produttori di accessori per iPod. Prezzi più bassi e incentivi per supportare il dock proprietario di Zune, il dispositivo con cui Redmond vuole “uccidere” il concorente di Cupertino.

Microsoft ora vuole il mercato degli accessori di iPod. Che la conquista del vastissimo ecosistema su cui si fonda buona parte del successo del player di Apple sarà , dopo il lancio di una sorta di clone di iPod, la seconda mossa con cui la casa delle finestre tenterà  di dare scacco matto all’avversaria di sempre è riportato oggi da una serie di siti Internet solitamente piuttosto affidabili come Engadget ed iLounge.

Secondo alcune fonti, probabilmente gli stessi produttori di accessori, Microsoft nei giorni scorsi avrebbe approcciato alcuni di essi per invitarli ad aderire ad un programma simile a quello lanciato da Apple e denominato “Made for iPod” che consente, dietro il pagamento di una licenza di creare accessori compatibili con il dock. Il piano di Microsoft è quello di creare un dock proprietario e indurre gli alleati di Cupertino ad abbracciare il nuovo lettore, nome in codice Zune, per creare intorno ad esso la stessa offerta che esiste per iPod. Per incentivare la “migrazione” Microsoft offrirebbe anche sostanziali sconti rispetto a “Made for iPod” che secondo alcune informazioni ultimamente avrebbe un costo fisso: 4$ per pezzo venduto.

Sempre secondo gli stessi siti Microsoft starebbe pianificando per Zune l’uso di uno standard wireless proprietario. In pratica invece che usare il Wifi (come accade per il Music Gremlin, un dispositivo che acquista musica anche senza computer e senza fili) a Redmond si starebbe pensando ad un sistema coperto da brevetto e utilizzabile dalle terze parti solo pagando una concessione. Anche in questo caso Microsoft seguirebbe l’esempio di Apple che ha scelto una versione modificata di Wifi per il primo dei suoi dispositivi wireless, ovvero il Nike+iPod Sport Kit.