Mio presenta il suo GPS stile iPhone

di |
logomacitynet696wide

Mio presenta al Computex di Taiwan numerosi nuovi telefoni con GPS integrato; tra di essi uno che non nasconde di essere molto ispirato all’iPhone di Apple, sia per quanto riguarda il design, sia per il funzionamento con schermo touch e grandi icone.

Pur funzionando con il sistema operativo Windows Mobile 6.1, il nuovo dispositivo Mio Leap G50 ricorda molto da vicino iPhone, sia per nell’aspetto sia per il funzionamento interamente basato sullo schermo sensibile al tocco.

Lo schermo da 2,8 pollici è completamente circondato da un profilo cromato che ricorda lo smartphone della Mela, infine gli unici comandi fisici integrati si trovano sotto al display e consistono in un sensore di scorriemento e due pulsanti per avviare e chiudere le telefonate. Leap G50 infatti è un terminale GSM quad-band GPRS ed EDGE, integra un processore da 400 MHz e un ricevitore satellitare GPS. Programmato il lancio in Asia per l’estate mentre la disponibilità  in altri paesi non è ancora annunciata anche se prevista a breve distanza.

Curiosa la soluzione adottata da Mio per il secondo dispositivo tascabile Leap K1 presentato al Computex. Il terminale è in pratica un dispositivo double-face. Pur mantenendo pesi e ingombri simili a quelli di uno smartphone tradizionale, i comandi telefonici e il tastierino numerico si trovano su di un lato, mentre il sistema di navigazione con uno schermo più ampio è integrato nel lato opposto del terminale.

Questa soluzione permette di offrire controlli e display progettati su misura per l’impiego telefonico e per quello di navigazione GPS. Le caratteristiche hardware principali, sistema operativo e software di navigazione risultano identici a quelli del modello Leap G50 in stile iPhone esaminato poco sopra.

L’ultimo dispositivo presentato è Moov 380 focalizzato principalmente sulla navigazione GPS e dotato di uno schermo da 4,3 pollici. Non sono ancora stati annunciati prezzo e data di lancio: tra le funzioni integrate ricordiamo il collegamento cellulare GSM e uno slot per SIM card per chiamate dall’auto e collegamento dati GPRS in mobilità