Miraggio Mac per corsi video?

di |
logomacitynet696wide

Corsi di formazione gratuiti finanziati del Fondo Sociale Europeo a Milano per montatori video professionisti, un sito tutto all’insegna della grafica Apple ma si useranno poi i software e hardware di Cupertino?

Una delle tante società  che organizzano corsi di formazione, la C.F.T.A. – Consorzio di Formazione per le Tecnologie Avanzate di Milano, ne annuncia una decina finanziati dalla Regione Lombardia, dal Ministero del Lavoro e dall’Unione Europea.

Diversi utenti Mac si saranno chiesti, alla luce della flessibilità  e qualità  del Mac nel campo del video digitale, se sia previsto qualche cosa proprio specificatamente rivolto alla nostra piattaforma. Una domanda che diventa lecito porsi anche per la profusione di icone derivate direttamente da Mac OS X che costellano il sito e da una grafica chiaramente “Mac oriented”.

Invece, consultando con un po’ d’attenzione le pagine di C.F.T.A. si scopre che tra i corsi elencati c’è quello da 866 ore dell’area cinetelevisiva per “montatori professionisti – giovani esperti in montaggio cinetelevisivo e per applicazioni multimediali” nel corso del quale si sperimenteranno sistemi di montaggio come “DIGIVISION, AVID e sistemi lineari SONY”. L’unica vaga speranza di poter esercitarsi quindi su hardware Apple poggia sulla citazione di Avid.

Consultata telefonicamente la C.F.T.A. ci ha fatto sapere che “questi particolari sull’hardware e software utilizzati saranno decisi solo dopo la selezione”, lasciandoci quindi perplessi sulla precedente descrizione d’utilizzo di “DIGIVISION, AVID e sistemi lineari SONY”.

La nostra speranza è quella che si comprenda che, stante l’uso così chiaro ed “intensivo” dei marchi di Cupertino, sarebbe forse opportuno chiarire fin da subito se i sistemi Apple sono o non sono previsti. Il rischio è quello di suscitare illusioni ingiustificate e, magari, raccogliere iscrizioni senza essere in grado di soddisfare le pretese dei futuri corsisti.