Monitor da 17″ il futuro degli LCD?

di |
logomacitynet696wide

I produttori di schermi LCD al limite della produzione hanno trovato una soluzione per aumentare i loro profitti: puntare su display più grandi e costosi

Più schermi da 17 pollici, meno schermi da 15 pollici. Questa la soluzione che i produttori di LCD paiono avere trovato alla saturazione degli impianti che impediscono di aumentare la produzione e dunque di accrescere ulteriormente i guadagni.
La notizia del cambio di direzione, che significa margini più alti, arriva da Taiwan dove hanno sede i principali protagonisti del segmento. Nel corso delle ultime settimane;, come accennato da Macity, molti tra essi come Quanta e HannStar che forniscono anche Apple, hanno ormai raggiunto i limiti di produzione dei loro impianti e attendono la messa in funzione di nuove linee di assemblaggio che potrebbero arrivare entro la fine dell’estate. Nel frattempo, impossibilitati a produrre più schermi per migliorare i bilanci hanno individuato la soluzione in un aumento di produzione di schermi di maggiori dimensioni come i 17, appunto.
Tra i primi a compiere questa scelta c’è Samsung che ha annunciato di avere deciso di dimezzare la produzione di monitor da 15 pollici.
Ricordiamo che i display da 15 pollici sono oggi i più richiesti sul mercato vista anche la popolarità  che essi hanno nel campo dei portatili.