Moody’s, debito Apple OK

di |
logomacitynet696wide

Che le cose vadano bene per Apple è cosa nota, ma la ratifica di Moody’s è come una laurea. La società  di analisi finanziaria sul debito tenuta da paesi e realtà  industriali promuove Cupertino: “Fino ad oggi hanno fatto cose eccezionali”.

L’accettazione della piattaforma Mac nel settore consumer continuerà  e con esso si avranno nuove spinte anche nell’ambito del settore professionale grazie al rilascio di MacOs X. Le previsioni di Moody’s, l’agenzia finanziaria i cui giudizi su debito di Governi e di aziende sono temuti e rispettati, crede in Apple al punto di esprimersi con termini entusiasti sulla gestione dell’azienda sotto il profilo finanziario, un aspetto che non può essere scisso da quello del marketing e delle strategie di prodotto.”La società  – dice Moody’s – ha intrapreso nuove ricerche e sviluppo di iniziative che hanno condotto al rilascio di una robusta linea di prodotti che hanno rivitalizzato e gettato nuove prospettive sul futuro, un tempo a rischio. La scelta di puntare sul settore consumer non ha però fatto dimenticare l’ambito professionale dove frequenti cicli di aggiornamento e alti volumi sul venduto poteranno consentire di aumentare ulteriormente i margini”. Secondo Moody’s il mercato cui Apple può puntare potrebbe aggirarsi intorno ai 120 miliardi di dollari “e le recenti scelte in campo pubblicitario – dicono gli analisti – consentono hanno aumentato in maniera considerevole la riconoscibilità  del marchio”.Interessante anche la considerazione sui vantaggi negli svantaggi della competizione con Microsoft. “Microsoft ha un mercato molto più grande – dice Moody’s e alleati formidabili, ma deve gestire, al contrario di Apple, anche una serie di alleanze e di fattori che possono costituire un freno. Al contrario Apple controlla direttamente software e hardware e fino ad oggi ha saputo gestire molto bene a suo vantaggio questa situazione”Il rapporto, steso per investitori che non conoscono molto della piattaforma, continua elencando alcuni dei fattori strategici che hanno condotto al giudizio positivo di Moody’s: strategia Internet chiara, un sistema operativo che ha saputo rinnovarsi pur nelle sue difficoltà  dettate da un’anzianità  oggettiva, un futuro sistema operativo che sta suscitando interesse.Tutto ciò consente a Moody’s di upgradare il debito di Apple, una mossa che non è del tutto ininfluente su quello che potrebbe accadere anche sotto il profilo dei prodotti. Grazie a questo giudizio, infatti, per la società  di Cupertino sarà  più facile ottenere crediti e, dunque, potrebbe avere più denaro da investire in ricerca e sviluppo