Motorola: Apollo all’inizio del 2002

di |
logomacitynet696wide

Apollo, la nuova versione di G4 che poterà  l’MPC oltre la soglia del GHz arriverà  il prossimo anno. Parola di Motorola. Sempre più probabile che sarà  il chip dei PowerMac di gennaio

Il tema dei processori è decisamente il più caldo del momento. Dopo le voci sui G5, dopo le supposizioni secondo cui non un G5 ma un G4 di nuova generazione potrebbe essere il prossimo chip dei PowerMac, Motorola lancia nuovi segnali.
Nel corso di una intervista con Maccentral, infatti, un portavoce della società  ha confermato che all’inizio del 2002 debutterà  Apollo, nome in codice di una nuova versione degli MPC 75xx che fino ad oggi hanno costituito il “motore” dei Mac di fascia alta.
Come chiarito nella roadmap di Motorola l’attuale processore ha spazio di crescita fino a superare la velocità  di un GHz. Parte di questo incremento di potenza, spiega il colosso di Schaumburg sarebbe dovuto all’utilizzo di una versione proprietaria di SOI. “Da solo l’uso di SOI – dice Motorola – determinerà  un incremento dal 20 al 30% delle prestazioni”.
A differenza del G5, che avrebbe anche un front side bus da 400 MHz, però, la circuiteria resterebbe a 0.18 micron.
Anche in seguito a queste affermazioni appare oggi estremamente probabile che sia dunque proprio un G4 della serie Apollo a dotare i nuovi PowerMac che, con ogni probabilità , vedranno la luce a San Francisco o poco più in là . Si tratterebbe di macchine da 900 a 1.2 GHz con lieve modifiche alla scheda madre ma nessuna sostanziale novità . I G5, forse da 1.4, 1.6 o addirittura da 2.0 GHz, a questo punto potrebbero non essere pronti che per la primavera inoltrata se non addirittura per luglio, a New York.