Motorola ancora in positivo

di |
logomacitynet696wide

Il quarto fiscale si è chiuso in positivo per Motorola. In ripresa anche il settore dei semiconduttori che produce i processori per i computer di Apple

Secondo quarto fiscale positivo in fila per Motorola.

Il colosso delle alette, uno dei partner di Apple, ha infatti annunciato ieri che lo scorso trimestre si è chiuso con un attivo di 8 centesimi ad azione, 174 milioni di dollari contro perdite nette di 1,2 miliardi di dollari dello stesso periodo dello scorso anno.

A rialzare il bilancio le vendite nel campo della telefonia cellulare che hanno fatto segnare una crescita del fatturato dell’11% e profitti per 238 milioni di dollari. La quota di mercato di Motorola nel campo della telefonia è salita di un punto passando al 19% con buoni risultati specie in America Latina e Nord America.

Le cose vanno discretamente anche nel settore dei semiconduttori, uno di quelli più sotto accusa per le pesanti perdite dei passati trimestri fiscali. Il fatturato è cresciuto del 15% a 1,3 miliardi di dollari con profitti per 18 milioni di dollari.

Secondo quanto dichiarato dal CEO di Motorola Christopher Galvin, la società  di Schaumburg continuerà  ad investire in ricerca e sviluppo per rendere competitivo il segmento che si occupa, tra le molte altre cose, di produrre i G4 usati su quasi tutta la gamma di Apple.

L’anno fiscale 2002, nonostante i profitti dell’ultimo trimestre, si è comunque chiuso con perdite ingenti 2,5 miliardi di dollari, ma più basse di quelle del 2001.

Galvin a commento dei risultati fiscali si è detto moderatamente ottimista per il 2003 “ci sono regnali di ripresa – ha detto il CEO – che se non saranno ottenebrati da eventi di politica internazionale avranno un effetto positivo sul nostro mercato’€