Motorola, ecco RAZR 3, il cellulare più sottile

di |
logomacitynet696wide

Si chiama RAZR 3 e potrebbe essere l’€™oggetto di culto dell’€™autunno per gli appassionati di cellulari. Case in metallo e spessore di neppure un centimetro e mezzo, l’€™ha annunciato Motorola. Accanto ad esso altri sei nuovi interessanti terminali, tra cui due UMTS.

Sono giornate davvero impegnative per Motorola. La società  di Schaumburg che solo nella notte tra lunedì e martedì ha annunciato il ben noto accordo con Apple per portare iTunes sui suoi telefoni, ha presentato ieri ben 8 nuovi cellulari.

Quello che farà  probabilmente più rumore ha, a prima vista un nome un po’€™ arcano, RAZR 3, ma chi conosce l’€™inglese associandolo al termine ‘€œrazor’€ (rasoio) dedurrà  da esso la sua principale caratteristica: lo spessore ridottissimo.

Il RAZR 3, di cui si sa pochissimo in attesa del suo lancio ufficiale, ha anche altri pregi, dal case (conchiglia) completamente in alluminio aeronautico che ha consentito di creare un cellulare di appena 13,9 millimetri di spessore, alla tastiera a sfioramento con elettroluminescente in tonalità  blu. Lo schermo da 2,2 pollici è ad altro contrasto, l’€™hardware include un acceleratore 3D, vivavoce incorporato, bluetooth, doppio schermo (interno ed esterno, quello interno da 240×320 pixel), macchina fotografica VGA, 200 ore di stand-by e tre di conversazione. Il peso è di 100 grammi.

Nonostante, come accennato, manchino una serie di dettagli d’€™interesse (tra cui il prezzo) che saranno rivelati solo in prossimità  del lancio che avverrà  alla fine dell’€™estate, il RAZR 3 si preannuncia come uno dei prodotti che caratterizzeranno la prossima generazione della telefonia.

Accanto al RAZR 3 Motorola ha anche presentato una serie di altri telefoni con caratteristiche più tradizionali. Si tratta dell’€™A760, dell’€™MPx220, e del V551 (che in Europa sarà  presentato come V555)

L’€™A760 è un dispositivo convergente basato su sistema operativo Linux Mobile che combina le caratteristiche di un telefono cellulare di fascia alta con quelle di un PDA vero e proprio: schermo da 240×320 pixel sensibile al tocco, macchina fotografica digitale da 1,3 megapixel, player MP3 e video, connettività  EDGE, Bluetooth, supporto Java, possibilità  di vedere documenti Office e PDF, navigazione Internet. L’€™A760 ha anche 48 MB di memoria, altoparlante integrato e sarà  disponibile in autunno.

L’€™MPx220 è un dispositivo finalizzato in maniera specifica alla posta elettronica e basato su sistema operativo Windows Mobile. Si tratta di un quadribanda con macchina fotografica digitale da 1,23 megapixel, Bluetoth, memoria espandibile. E’€™ compatibile con OutLook e una serie di applicazioni aziendali di terze parti, tra cui praticamente tutti prodotti per la comunicazione elettronica via e-mail.

Il V551, che come accennato in Europa sarà  commercializzato nella variante V555, è un telefono di fascia consumer ma con tutte le caratteristiche necessarie al pubblico più esigente: display da 176×220 pixel, macchina fotografica con bottone di scatto dedicato, video capture, compatibilità  EDGE. Non mancano Bluetooth, altoparlante integrato e supporto e-mail. Anche questo telefono sarà  disponibile entro l’€™autunno.

Motorola ha anche presentato anche due telefoni UMTS, uno a ‘€œbarretta’€ e uno a conchiglia. Il modello di foggia tradizionale è il C975, quello a conchiglia il V975; ambedue hanno macchina fotografica VGA con zoom 4x, video conferenza a due vide, streaming audio e video.

Il modello CN620 è, infine, il primo modello di telefono cellulare Motorola in grado di essere usato anche su reti W-Fi per telefonate Voice Over IP ed è in grado di passare automaticamente da una rete cellulare a quella WLAN.

razor motorola