Motorola fa causa un ex dirigente ora in Apple

di |
logomacitynet696wide

Dopo sei anni in Motorola come vice presidente Emea, Michael Fenger è passato ad Apple nel ruolo di vice presidente per le vendite globali di iPhone. Motorola lo cita in giudizio perché avrebbe trasmesso a Cupertino strategie e conoscenze utilizzate per il lancio di iPhone

Prima di essere assunto in Apple Michael Fenger ha lavorato in Motorola per sei anni ricoprendo anche la posizione di vice presidente per l’Europa, il Medio Oriente e l’Africa. Nella citazione in giudizio aperta da Motorola nei confronti dell’ex dirigente la multinazionale afferma che egli era “informato sui prezzi, margini, iniziative per i clienti, allocazione delle risorse, sviluppo dei prodotti, pianificazione e strategie dil business e delle risorse utilizzate da Motorola”, questo un breve estratto che sta circolando su Internet e riportato tra gli altri dall’autorevole Bloomberg.com.

Tutte queste conoscenze sarebbero state sfruttate da Apple per il lancio globale di iPhone: in Cupertino l’ex dirigente Motorola ricopre infatti la carica di vice presidente per le vendite globali dello smartphone della Mela. Ma c’è di più: le dimissioni da Motorola e il passaggio immediato in Apple violerebbero la promessa scritta di Fenger di non lavorare per un’azienda concorrente per almeno 2 anni dopo l’uscita. Interessante notare che nella citazione avviata da Motorola non è richiesta nessuna compensazione monetaria da parte di Cupertino.