Motorola, tagli al personale anche in Giappone

di |
logomacitynet696wide

Continua il taglio al personale di Motorola. Notizia di licenziamenti anche in Giappone

Sono localizzati in Texas, presso il centro di sviluppo di Austin, ma anche in Giappone, a Sendai, i lavoratori del settore semiconduttori che Motorola si appresta a licenziare.
Lo si è appreso da un comunicato che la società  ha diffuso nella giornata di ieri nel quale vengono precisati esattamente il numero e la locazione dei lavoratori che verranno tagliati.
In Giappone Motorola produce processori della serie TSC-8 presso lo stabilimento della Tohoku Semiconductors. La divisione verrà  chiusa così come sarà  eliminata una unità  di assemblaggio che si trova in Texas. Il design dei processori verrà  lasciato a Sendai. L’assemblaggio dei processori verrà  trasferito in altri paesi.
Motorola non ha fino ad oggi rilasciato invece dichiarazioni ufficiali sulle conseguenze per le linee dei processori della serie PPC derivanti dalla decisione di tagliare complessivamente 4000 lavoratori nel settore dei semiconduttori. In passato la società  di Schaumburg aveva reso noto che la divisione che produce processori è una delle più a rischio. I massimi responsabili ne hanno anche paventato la vendita se non dovesse tornare presto al profitto.
Motorola nel corso del 2001 ha licenziato una buona parte della sua forza lavoro, in totale quasi 50.000 dipendenti.