Musica digitale Apple in regalo ai McDonald’€™s?

di |
logomacitynet696wide

Apple e McDonald’€™s trattano per regalare un miliardo di canzoni digitali ai clienti dei ristoranti fast food. La voce da un articolo del New York Post. Per ora nessuna conferma.

Un miliardo di canzoni vendute. Ecco quello che potrebbe significare in termini pratici per Apple un accordo con McDonald’€™s, interessata a regalare ai suoi clienti musica digitale.

L’€™iniziativa per ora è solo un’€™ipotesi avanzata dal New York Post , ma di cui vale la pena di riferire per le possibili ricadute commerciali e dal punto di vista del marketing che sarebbero di portata davvero gigantesca per iTunes Music Store.

Pare di capire che il patto, i cui termini non vengono esposti chiaramente dal giornale, prevederebbe che McDonald’€™s fornisca buoni per il ‘€œriscuotere’€ le canzoni a chi acquisterà  pranzi nei suoi negozi per un totale, appunto, di un miliardo. Poiché la multinazionale prevede di pagare il prezzo intero per ciascuna canzone (ovvero 99 centesimi di dollaro) si tratterebbe di fatto di un miliardo di dollari potenziali per Apple, anche se è prevedibile che non tutti i ‘€œvincitori’€ scaricheranno da Internet quanto spetta a loro.

Ma più che i profitti per Apple l’€™accordo potrebbe tradursi in una gigantesca campagna pubblicitaria che è facile prevedere trasformerà  qualche decina di migliaia di clienti occasionali in clienti affezionati con un ritorno a lungo termine anche in fatto di visibilità .

L’€™accordo con McDonald’€™s sarebbe in grado di offuscare anche quello con Pepsi Cola in base al quale verranno donate 100 milioni di canzoni a chi, stappando la bottiglia, troverà  la contromarca.

Secondo quanto riferisce il NY Post, che, a completezza dell’€™informazione è un giornale che spesso manifesta qualche caduta nelle modalità  con cui verifica l’€™attendibilità  delle informazioni che diffonde, le trattative tra Apple e McDonald’€™s sarebbero a buon punto e un annuncio potrebbe arrivare in qualsiasi momento.

Da parte sua McDonald’€™s evita di commentare, sottolineando che ‘€œnon esiste e alcun accordo da annunciare e, dunque, si è di fronte a pure speculazioni’€. La società  americana però ammette di avere messo allo studio una serie di aggressive iniziative nel campo della musica, dello sport e della moda’€ e che ‘€œnotizie in questo campo arriveranno nelle prossime settimane e mesi’€.