Napster, il 2005 altro anno difficile?

di |
logomacitynet696wide

Dopo un anno passato a cercare di imporre il suo servizio di musica digitale perdendo denaro, Roxio potrebbe andare incontro ad un altro anno difficile. ‘€œBilancio ancora in rosso anche per il 2005’€, dice un analista. E il titolo scivola in borsa.

Troppo alto il valore delle azioni di Roxio per le prospettive di profitto e di fatturato. Questo il parere dell’€™analista di American Technology Research, Paul McNealy che ha ridotto la sua valutazione sui corsi della società  americana soprattutto in considerazione del business musicale. Secondo McNealy anche il 2005 potrebbe essere un altro anno in rosso per le casse di Roxio.

L’€™analista parte nel suo presuposto dal fatto che Napster, ben presto, in conseguenza della cessione della divisione che produce Toast, unico business della casa americana, ben difficilmente supererà  i 35 o i 40 milioni di dollari per l’€™anno fiscale corrente. Poichè per raggiungere il pareggio il fatturato dovrebbe essere di almeno 150 milioni di dollari Napster dovrebbe triplicare il fatturato, impresa obbiettivamente difficile per molti fattori.

I dubbi di McNealy sorgono sul modello di business scelto da Roxio per Napster. L’€™abbonamento mensile a 14,99$ è molto interessante dal punto di vista dei margini che potrebbe generare ma ci sono ampi dubbi che venga scelto da molti utenti. Giocano a suo sfavore l’€™alto costo annuale (180$) e il fatto che la maggior parte degli interessati potrebbe accedere attraverso gli accordi ‘€œeducation’€, stipulati con le università  e che non generano di fatto alcun profitto.

Un altro elemento determinante, secondo McNealy, potrebbe essere la mancanza di dispositivi adatti ad utilizzare la musica acquistata da Napster. Al momento, come noto, il settore è dominato da iPod che non è in grado di leggere audio protetto con Windows Media Audio, il DRM di Napster.

Successivamente al giudizio di McNealy le azioni di Roxio sono calate in tre giorni di circa il 19% del loro valore, passando da 9,91$ a 8,10$.