Nasdaq: la revisione dell’indice top 100 ridimensiona il peso di Apple

di |
logomacitynet696wide

Nella giornata di oggi il Nasdaq annuncerà la revisione dell’indice delle top 100 società che contribuiscono a determinare il listino tecnologico più seguito al mondo. Nella manovra verrà sensibilmente ridotto il peso delle azioni Apple che, anche grazie all’inarrestabile successo degli ultimi anni, ora contano per il 20% dell’indice. Previste ingenti movimentazioni sui mercati e anche sulle azioni di Cupertino.

Oggi il Nasdaq annuncerà una importante revisione dell’indice tecnologico più seguito al mondo, una serie di modifiche che porteranno anche a una sensibile riduzione del peso delle azioni Apple nella determinazione del Nasdaq. Attualmente le azioni Apple pesano per oltre il 20% nella determinazione del Nasdaq, valore che al termine della manovra previsto per il 2 maggio sarà ridotto al 12% circa. La revisione per il ribasso avverrà anche per altri 81 titoli delle top 100 società che compongono l’indice, mentre per le altre 18 società è previsto un incremento del peso per la determinazione del Nasdaq. .

Il cambiamento più consistente all’interno del Nasdaq, come spiega il The Wall Street Journal, riguarda però proprio le azioni Apple che oggi è un vero gigante nel market cap del Nasdaq, una situazione che si è venuta a creare anche grazie all’inarrestabile successo riscosso da Cupertino negli ultimi anni. Ora Apple vanta una capitalizzazione di mercato valutata a 300miliardi di dollari, il doppio di quella di Google, ma il peso di Apple sul Nasdaq è di 5 volte rispetto a quello di Big G. Dopo il ri-bilanciamento il peso di Google sarà del 5,8% mentre quello di Apple del 12,3%, valori più rappresentativi della situazione reale.

Tra i titoli che invece registreranno una revisione al rialzo vengono segnalati Microsoft che passerà dall’attuale 3,4% all’8,3%. In crescita anche il peso di Google, Intel e Oracle. Intel passerà dall’1,6% al 4,2% mentre Oracle dal 3,3% al 6,7%. In seguito all’annuncio analisti e osservatori prevedono una grande movimentazione di azioni, scambi di titoli sui mercati che verranno ordinati per allineare fondi di investimento e prodotti finanziari con il nuovo indice Nasdaq rivisto. Secondo il Nasdaq sono oltre 2.900 i prodotti finanziari in 27 paesi legati all’indice tecnologico. La manovra verrà ampiamente annunciata ed effettuata in modo completamente trasparente per ridurre al minimo operazioni di speculazione.