Negozi Apple meglio delle gioiellerie Tiffany

di |
logomacitynet696wide

Secondo Bernstein Research i negozi Apple producono più profitto per metro quadro delle gioiellerie Tiffany. Sgominati i concorrenti più diretti. “Merito delle oculate scelte commerciali e di marketing”, dice la società  di ricerca.

I negozi di Apple producono più profitto in rapporto alla superficie dei negozi di Tiffany. Questa quanto emerge da una ricerca elaborata da Bernstein Research. Apple, secondo l’analista Toni Sacconaghi che ha elaborato i dati, riesce a produrre un fatturato di 4,032 dollari per piede quadro contro i 2666 dollari di Tiffany che pure vende gioielli e prodotti di lusso.

Il successo della strategia di Cupertino diventa ancora più chiaro se si scorre il rapporto alla ricerca dei dati di confronto con negozi simili che si occupano di elettronica: Best Buy il principale retailer in questo ambito, ad esempio, fattura quattro volte meno di Apple, ovvero solo 930$ per metro quadro.

Le ragioni del successo di Apple? Secondo Bernstein sono le oculate scelte strategiche: punti vendita sempre riforniti, un marketing mirato all’apertura dei negozi (preceduti da un battage pubblicitario), l’allestimento accurato e accattivante che aiuta il cliente a spendere e la scelta delle locazioni.

Tra i risultati che Apple avrebbe raggiunto, c’è anche l’aumento della visibilità  del marchio valutata da Bernstein in un investimento pari a 60 milioni di dollari in pubblicità .