Negozi USA in difficoltà , troppa richiesta di iPod

di |
logomacitynet696wide

Apple non riesce a fare fronte a tutta la richiesta di iPod che le giunge dal mercato. Piper Jaffray: “nei negozi di terze parti mancano alcuni modelli”. Apple potrebbe non riuscire a superare la soglia dei 10 milioni di player venduti.

I rivenditori americani sono in difficoltà  a rimpiazzare le scorte di iPod. Questo il risultato di una indagine svolta presso i canali di vendita da Piper Jaffray.

L’inchiesta, svoltasi in due fasi, prima nel week end del ringraziamento e poi giovedì e venerdì scorsi, avrebbe dimostrato che durante la prima esplorazione su nove negozi intervistati nessuno aveva tutti i modelli di iPod, nel secondo caso solo due su venti potevano vantare tutti i lettori, ma ancora una volta nessuno aveva a disposizione tutte le variazioni. 17 su 20 mancavano di almeno un modello di nano e 15 su 20 uno dei modelli di iPod 5G.

Anche se l’indagine, estesa ai negozi Apple, avrebbe dimostrato che presso i punti vendita di sua proprietà  Cupertino ha tutti i modelli di iPod a disposizione, Piper Jaffray ritiene che la mancanza di alcuni modelli presso i canali di vendita finirà  per danneggiare le previsioni più ottimistiche e che Apple non riuscirà  a raggiungere i 10 milioni di iPod nel trimestre. In ogni caso la società  di analisi finanziarie, che già  in almeno un’altra occasione aveva fatto sapere di non ritenere attendibili le previsioni più ottimistiche, ha ritoccato al rialzo le proprie stime inizialmente fissate a 9 milioni di iPod. Secondo Piper Jaffray Apple dovrebbe superare, anche se di poco, questa soglia.

Piper Jaffray, i ogni caso, crede che il futuro sia molto positivo per Apple che si appresta ad entrare nel 2006 con la speranza di fare significativamente meglio del 2005. Tra i fattori che contribuiranno a trainare le vendite ci sarà  sempre l’iPod che, secondo lo studio, produrrà  l’attes effetto volano anche sul campo dei computer.