Nel Bootcamp di Snow Leopard integrato il supporto per la lettura dei drive HFS

di |
logomacitynet696wide

Confermato quanto vociferato in precedenza: nella nuova versione di Bootcamp inclusa in Snow Leopard integrato il supporto per la lettura di drive e partizioni HFS. Possibile accedere da Windows ai dati presenti sulle partizioni Mac.

Un nostro lettore, Jacob Sotier, ci ha scritto per comunicare la sua positiva esperienza con la nuova versione di Bootcamp inclusa in Snow Leopard e Windows 7 installato. La nuova versione di Bootcamp, come abbiamo più volte avuto modo di rimarcare, include * di serie * alcuni driver che consentono di accedere (in sola lettura) alla partizione HFS del Mac direttamente da Windows. Il sistema è comodo e rende finalmente possibile accedere ai dati del Mac senza bisogno di ricorrere a utility di terze parti quali MacDrive o equivalenti. Il nostro lettore ha provato a installare i driver anche sulla beta di Windows 7 in questo momento circolazione e ha superato l’intoppo dell’installazione dei driver a 64 bit.

“L’installazione dei driver 64-bit non parte perché da errore: “Bboot camp x64 is unsupported under the current computer model”. Per superare il problema il lettore ci fa sapere di aver usato questo trucco:

– Dal Menu Windows/Start (Cerca programmi e file) scrivere:

cmd (per avviare il prompt dei commandi) e premere INVIO

– continuare digitando:

D: (la lettera corrispondente all’unità  DVD) seguito da invio e scrivere:

cd “Boot CampDriversApple”, premere invio ed infine eseguire il comando:

msiexec /i BootCamp64.msi

Parte installazione normale dei driver x64 del Boot Camp e – a lavoro finito – tutti i dischi interni ed esterni del Mac in HFS sono visibili.

Grazie della segnalazione a Jacob Sotier

[A cura di Mauro Notarianni]