Nessuna minaccia a chi pubblica indiscrezioni

di |
logomacitynet696wide

Minacce a chi pubblica indiscrezioni su Apple? “Non è vero – dice TWBA Chiat/Day – si tratta solo di normale routine”

“Normale routine per tutti i clienti, non un richiesta speciale da parte di Apple”. TWBA Chiat/Day, la società  che cura la pubblicità  per la società  di Cupertino, ammette di avere chiesto informazioni a vari media sulla politica che viene seguita sulla pubblicazione di indiscrezioni, ma nega che sia stato il management della Mela a fare pressioni in questo senso.
“Si tratta di un’indagine di routine – ha dichiarato a ZDNet il responsabile delle relazioni pubbliche di TWBA Chiat/Day – certo non ricattiamo nessuno. Lo abbiamo chiarito ai responsabili delle testate contattate”.
Nei giorni scorsi alcune voci avevano sostenuto che Apple, dopo i noti episodi che hanno preceduto il lancio del Cubo, aveva chiesto alla sua agenzia di bloccare la pubblicazione di annunci pubblicitari sulle testate che riportano indiscrezioni. In caso contrario da Cupertino, affermavano sempre le voci, non sarebbe arrivato neppure più un soldo”