NetMarketshare: iOS al massimo della sua storia

di |
logomacitynet696wide

NetMarketshare pubblica i dati inerenti i dispositivi connessi ad Internet nel mese di aprile che premiano in maniera inequivocabile iOS. Il sistema operativo mobile fa il record storico e raddoppia i numeri rispetto all’agosto dello scorso anno. Bene anche Mac Os e Safari.

I sistemi operativi di Apple passano all’incasso dei successi degli scorsi anni e segnano dati da record nelle cifre di NetMarketshare.

La società americana specializzata nella misurazione delle percentuali di utilizzo dei dispositivi su Internet ha registrato, in particolare, un incremento significativo per iOS che in aprile ha fatto segnare un +0,37%; anche se la percentuale pare essere minuscola, stante il grande numero di dispositivi coinvolti, siamo di fronte ad un balzo in avanti enorme. Il contributo più sostanzioso viene portato da iPhone (+0,21%) ma anche iPad in aprile è andato molto bene (+0,12%); minore l’apporto di iPod touch (+0,4%). Complessivamente iOs secondo NetMarketshare conta sul 2,24% dei dispositivi connessi ad Internet; a titolo di raffronto ad agosto dello scorso anno quando erano già disponibili sia iPhone che iPad Apple, iOs aveva l’1,13%, più o meno la metà del mercato che ha oggi.

Anche Mac Os X fa il record storico toccando il 5,40% dei dispositivi connessi e Safari, browser di default di tutte le piattaforme Apple, giunge anch’esso al massimo della sua storia con il 7,15%.

Tra i dati notevoli per gli altri sistemi operativi si segnala il minimo storico di Internet Explorer (55,11%) cui non porta benefici in fatto di quote di mercato la versione 9 (che pure va bene); con l’88,91% Windows continua ad essere “il” sistema operativo ma fa anch’esso il minimo storico e perde circa il 2,5% rispetto a giugno del 2010. Chrome continua a crescere ma non con la velocità che aveva nei mesi scorsi.