Niente iTunes Store in Asia

di |
logomacitynet696wide

Apple non aprirà  un iTunes Store in Asia. Troppa pirateria. Le case di produzione non vogliono rischiare.

Non ci sarà  un iTunes Store per i paesi dell’€™Asia. A cancellare la speranza dei molti clienti che Cupertino si sta conquistando in nazioni a forte espansione ecomica di vedere una versione locale del negozio on line per i contenuti digitali sono alcune dichiarazioni di Tony Li, direttore del marketing per l’€™area.

‘€œNon posso commentare nello specifico ‘€“ ha detto Li all’€™agenzia AFP ‘€“ ma è vero che non c’€™è un negozio iTunes per l’€™Asia e che questo vale sia per i film che per la musica’€. A microfoni spenti i manager Apple precisano che la scelta non ha a che fare con le quote di mercato o i problemi di diritti, ma con la pirateria. Il rischio che i contenuti possano vedere il sistema di Drm craccato e video e canzoni distribuite in maniera incontrollata, sarebbe troppo alto. Di qui la decisione di non aprire il negozio in paesi come Corea, Malesia, India, Indonesia, Cina e Taiwan dove pure Apple sta prendendo piede in maniera considerevole rispetto al passato, specie con i lettori di musica digitale.

E’€™ molto probabile che la scelta di non avere un iTunes Store in quell’€™area sia frutto di una imposizione delle case discografiche che ritengono il rapporto costo-benefici non giustificato.