Nintendo Ds Lite: 200 mila apparecchi in dieci giorni

di |
logomacitynet696wide

Forse non vincerà  la grande guerra contro Xbox e Playstation3, ma di sicuro ha ipotecato il successo contro Psp, la console portatile di Sony. La versione “refresh”, simile nell’idea del design ai prodotti di Apple, della console da passeggio di Nintendo stabilisce un nuovo record e sale a 5 milioni di esemplari venduti nel Vecchio continente

Il mondo è ancora stupito per il debutto, all’E3 di Los Angeles, di Wii, la console da salotto che Nintendo (video YouTube) ha concepito per sconfiggere con l’intelligenza e l’interattività  i giganti dell’alta definizione e della grafica ipertrofica Xbox 360 e Playstation 3. Per questo la notizia che nei primi dieci giorni dall’uscita in Europa di Nintendo Ds Lite, la nuova versione della console da passeggio, sono state vendute ben 200 mila unità  è un’ulteriore prova che l’azienda giapponese ha ancora grandi ambizioni e forse – con un po’ di fortuna – anche le idee giuste.

Sui 5 milioni di apparecchi sino a qui venduti in Europa, infatti, ben 200 mila sono arrivati in dieci giorni, svuotando i magazzini e facendo segnare il tutto esaurito per Nintendo Ds Lite, la versione “leggera” (più piccola, più compatta, con schermi più luminosi) della console lanciata un anno e mezzo fa in diretta competizione con Psp, la versione “portable” della stazione di gioco di Sony. La lotta per dominare il settore di mercato tradizionalmente presidiato da Nintendo con il suo GameBoy dei record (la console più venduta della storia, nelle tre diverse incarnazioni “normale”, a colori e Advance) è sempre più serrata e l’errore che costò – a suo tempo nel 1994 – la perdita della supremazia nel mercato casalingo a scapito della allora nuova e rivoluzionaria PlayStation 1 non è stato ripetuto.

Insieme a Nintendo Ds Lite hanno segnato un record anche alcuni dei giochi presentati da Nintendo. Segnatamente, tre milioni di unità  per Nintendogs Dalmata & Amici, 600 mila copie per Animal Crossing: Wild World, 250 mila copie per Brain Training del Dr. Kawashima: quanti anni ha il tuo cervello?. Proprio quest’ultimo gioco segna la voglia di Nintendo di diversificare in maniera intelligente il mercato, aprendo a nuovi spicchi e nuovi pubblici. Negli Usa, alcuni giorni fa, la casa giapponese ha fatto omaggio per il sessantesimo compleanno del presidente George Bush di un Ds Lite e di Brain Training, con un pizzico di malizia e una felice intuizione di marketing. A 159 euro (il prezzo in Europa della console portatile) tutti possono esercitare il cervello così come forse il primo cittadino della superpotenza americana potrebbe fare nei prossimi mesi.