Nintendo Ds, che successone!

di |
logomacitynet696wide

La console portatile lanciata a marzo del 2005 miete successi su successi. E mentre lo scontro è sulle console da salotto, per quelle da passeggio appare sempre più chiaro che il Davide Nintendo sta assestando colpi da maestro al Golia-Sony.

Le cifre parlano chiaro: dal momento del suo lancio nel marzo del 2005 ad oggi il successo di Nintendo Ds in Europa è di tutto rispetto. Fa sapere la stessa casa giapponese che sono sette i milioni di console vendute nel Vecchio Continente e che ben sei titoli hanno superato largamente il milione di unità  vendute.

Il “miracolo”, che sta replicando il successo a suo tempo di GameBoy e GameBoy Advance è merito soprattutto dell’innovativa gamma di prodotti Touch! Generations, che ha letteralmente acceso l’immaginazione di tantissime persone in tutto il mondo. Software diversi ed innovativi come Brain Training del Dott. Kawashima, Animal Crossing Wild World, Nitendogs (che da solo ha venduto 4 milioni di copie). Ma un ruolo importante l’ha giocato anche la riedizione da tasca di Super Mario 64, il successo continuo di Mario Kart Ds (anche online) e New Super Mario Bros.

Secondo Laurent Fischer, direttore marketing per l’Europa, “Nintendo è orgogliosa del suo ruolo nell’espansione del mercato dei videogiochi e ci auguriamo di continuare questo successo con il lancio di Wii, in arrivo a dicembre in tutta Europa”. Tra gli elementi che fanno capire quanto Nintendo sia stata capace, rispetto alla concorrenza, di ampliare il suo mercato aprendo a nuove fasce rispetto alla concorrenza, c’è tra gli altri un dato in particolare: il 44% dei possessori di Ds normale e light sono donne.