Nuova beta di Fusion

di |
logomacitynet696wide

Vwmware annuncia una nuova versione di Fusion. Ora possibile usare per l’avvio di Windows anche la partizione creata per Boot Camp.

Vmware ha rilasciato un nuova beta di Fusion, il suo software per la virtualizzazione dei sistemi operativi su Mac.

La principale e più interessante novità  è il supporto a Boot Camp. Il supporto di Boot Camp si traduce nella possibilità  di usare in Fusion la partizione per avviare Windows e di usufruire di tutte le funzioni di Boot Camp che dà  accesso a tutte le particolarità  dell’hardware Mac anche in Windows.

Fusion, che è alla beta 3, include ora un wizard per agevolare l’installazione di Windows; secondo Vmware sono sensibilemte migliorate anche le prestazioni, anche grazie alla possibilità  di disabilitare la funzione di debugging. Migliorata anche la creazione e la gestione delle macchine virtuali.

Fusion beta 3 supporta anche Windows Vista (ma non quando si usa la partizione di Boot Camp), oltre ai sistemi operativi alternativi, quali Linux e Solaris Os. Il download è libero, previa registrazione sul sito di Vmware.