Nuova tecnologia per HD sempre più grandi

di |
logomacitynet696wide

Hard Disk da centinaia di giga alla dimensione degli attuali. Niente più piatti addizionali e incremento del peso. Lo promette IBM che annuncia di avere scoperto un processo che consente un più preciso allineamento delle particelle che costituiscono la superficie dei dischi. Particelle meglio allineate significano, infatti, particelle più vicine le une alle altre e, dunque, anche più dati per millimetro quadrato. Alla base della scoperta l’utilizzo di molecole di ferro e platino che poste in una speciale soluzione e riscaldate e poi lasciate raffreddare provocano una reazione che le costringe ad allinearsi in file sfalsate, come potrebbero fare della palline accostate l’una all’altra su una superficie liscia. Lo strato di molecole viene poi posto in un forno per il fissaggio e la copertura con carbonio che le rende magnetizzabili. Visto che queste molecole sono grandi la metà  delle particelle in uso oggi sui migliori dischi IBM e visto che la loro uniformità  è dieci volte superiore, IBM conta di avere dischi di molto più capienti, fino a 100 volte queli attuali e questo senza incidere sulle dimensioni e sul peso.