Nuovi rumors su Apple e AMD

di |
logomacitynet696wide

Tornano le indiscrezioni secondo le quali vi sarebbero degli accordi tra Apple e AMD per l’uso della piattaforma Fusion. Gli ultimi rumor affermano che Apple è interessata a “Krishna” e “Trinity” (APU progettate con tecnologie a 28nm e pensate in modo specifico per l’impiego su notebook ultrasottili , l’ultima con 2/4 core e GPU integrata).

Tornano le indiscrezioni secondo le quali vi sarebbero degli accordi tra Apple e AMD per l’uso della piattaforma Fusion. Il trambusto è nato una settimana addietro: nel corso di una presentazione sullo stato dell’azienda mostrate a un pubblico di analisti e giornalisti, Emilio Ghilardi, Senior VP and Chief Sales Officer di AMD, mostrava il logo e le macchine Apple, nel contesto della presentazione di Fusion (chip che fondono elementi di accelerazione grafica e CPU). Macitynet ha chiesto informazioni all’ufficio stampa di Sunnyvale e questa si è giustificata per mezzo di un portavoce affermando che “La presentazione di Ghirardi era incentrata su un excursus di prodotti e partner 2010”. E ancora: “Ad Apple forniamo le GPU AMD e per questo era nell’elenco e non perché sia confermato tra i nostri partner per quanto riguarda Fusion”.

Ma il solitamente affidabile Fudzilla rilancia affermando che in realtà vi siano accordi in corso e un vero e proprio annuncio sarà comunicato nel corso del 2011 e riguarderà componenti Fusion da 28nm e 32 nm utilizzati in portatili. I componenti ai quali Apple sarebbe interessata sono “Krishna” e “Trinity” (APU progettate in modo specifico per l’impiego su notebook ultrasottili e netbook, l’ultima con 2/4 core e GPU integrata).

Fudzilla afferma che prodotti veri e propri non si vedranno ad ogni modo prima di un anno, anche perché al momento non sono disponibili componenti con tecnologie da 28nm ed è certa inoltre che qualsiasi annuncio in merito non riguarderà iPad (ma questo è facilmente prevedibile poiché, almeno ufficialmente, AMD non ha in cantiere nessun processore adatto all’uso con i tablet sul quale per altro Apple sembra fermamente orientata a mantere la tecnologia proprietaria che ruota intorno ad A4).

[A cura di Mauro Notarianni]