Nuovi portatili, si avvicina il momento?

di |
logomacitynet696wide

I siti dediti alle indiscrezioni sono in fermento. Tra oggi e domani sono attesi i nuovi portatili di Apple e qualcuno si sbilancia sulle caratteristiche.

Sale l’€™attesa per l’€™aggiornamento della gamma dei portatili. Molti siti americani hanno pubblicato nelle scorse ore informazioni sulle presunte nuove macchine che, come già  riportato alcuni giorni fa, sono attese tra oggi e domani.

A dare retta alle voci sarebbe confermato il rinnovo dell’€™intera gamma, dal modello top da 17 pollici fino agli iBook. I piccoli portatili entry level subirebbero, dunque, un aggiornamento nonostante siano al momento il prodotto hardware (iPod a parte) che ha maggior presa sugli utenti. Evidentemente Apple intende rafforzare le specifiche in vista della stagione degli acquisti dei dipartimenti informatici delle scuole americane che proprio in questo periodo attuano le loro scelte per la prossima stagione didattica.

L’€™iBook, oltre al modello da un GHz, ne avrebbe anche uno da 1.2 GHz, sempre con processore G4 mantenendo l’€™attuale scelta tra due schermi, uno da 12 e uno da 14,1 pollici.

I PowerBook presenterebbero due modelli da 12 pollici da 1.33 GHz, due da 15 pollici, uno da 1.33 e uno da 1.5 GHz e un modello da 17 pollici sempre con processore da 1.5 GHz. Da notare l’€™allineamento del modello da 15 pollici alle specifiche del modello da 17 pollici anche in fatto di velocità  del processore. Oggi il modello dam 15 con Superdrive ha un chip da 1.25 GHz mentre il modello da 17 pollici ha un processore da 1.33 GHz.

Le novità  principali, a prima vista, appaiono essere nei processori. Gli iBook, che dovrebbero acquistare 512kb di cache, avrebbero tutti gli MPC 7447 impiegati da settembre nei PowerBook, mentre i due modelli top dei PB acquisterebbero i 7447a annunciati da Motorola a febbraio e capaci di un clock di, appunto, 1.5 GHz. Non è neppure da escludere che anche i modelli da 1.33 GHz useranno i 7447a, ma poiché cache, velocità  in MHz, bus e altri dettagli sono identici all’€™MPC 7447 è quasi impossibile dirlo con certezza senza un aiuto di Apple (che solitamente non fornisce questo tipo di informazioni)

A questo proposito è interessante notare che la scorsa settimana Motorola ha aggiornato le pagine con le specifiche tecniche degli MPC 7447, aggiungendo dettagli come il packaging, i voltaggi e altri particolari di interesse per gli sviluppatori, mossa che qualcuno ha interpretato come un altro segnale dell’€™approssimarsi dell’€™annuncio di Apple.

Infine per quanto riguarda i prezzi i siti dediti alle indiscrezioni sostengono che saranno ‘€œparagonabili’€ a quelli attuali con l’€™eccezione del modello da 15 pollici con Superdrive che sul mercato USA costerà  circa 100 dollari in meno.