Nuovi processori per portatili da AMD e Intel

di |
logomacitynet696wide

AMD annuncia un nuovo chip per portatili a 64-bit, Intel risponde con alcuni modelli a basso consumo della serie Dothan.

Raffica di novità  nel campo dei processori per portatili da AMD e Intel.

La casa di Sunnyvale ha annunciato ieri due nuovi chip. Si tratta del Mobile Athlon 64 3400+ e dell’€™XP-M 2200+. Il primo è un processore ad alte prestazioni capace di calcolo a 64-bit ma compatibile anche con applicazioni a 32-bit. Integra il sistema di protezione attiva contro i virus che sfruttano il metodo del Buffer Underrun e che sarà  attivato al rilascio di Windows XP Service Pack 2 in arrivo, probabilmente, in agosto. La velocità  del processore è di 2.2 GHz e la cache di 1 MB. L’€™XP-M 2200+ è invece un processore tradizionale a basso consumo.

Proprio a ridurre i consumi sono orientati i nuovi processori Intel della serie Pentium-M (nome in codice Dothan) che, dopo avere puntato al fattore prestazioni con i primi modelli, ora si orientano ad ottimizzare l’€™assorbimento di energia. Integrati nel chipset Centrino, si tratta dei modelli 723 da 1 GHz, 733 da 1.1 GHz e 738 da 1.4 GHz. I processori hanno 2 MB di cache di secondo livello e presentano consumi estremamente bassi, garantisce Intel. L’€™architettura è la stessa dei modelli Dothan che hanno circuiteria da 90 nanometri.