Nuovo spettacolare Apple Store tutto cristallo per Santa Monica?

di |
logomacitynet696wide

Nelle prossime ore Apple potrebbe presentare il progetto per un nuovo spettacolare Apple Store sulla Third Promenade di Santa Monica, famosa località balneare e di shopping nei pressi di Los Angeles. Il nome di Cupertino non è mai citato ma dai progetti emerge una struttura con tetto in cristallo con l’inconfondibile look and feel della Mela.

Questa sera la sessione di lavori della Santa Monica Planning Commission potrebbe riservare una piacevole sorpresa agli appassionati del mondo Apple: la Casa della Mela morsicata infatti potrebbe presentare il progetto per un nuovo spettacolare Apple Store con un tetto in cristallo sito sulla Third Promenade, viale noto per shopping e boutique in Santa Monica, una delle più famose località balneari nei sobborghi di Los Angeles.

Il nome di Apple non compare mai nei progetti e nella proposta per la nuova attività commerciale, in ogni caso le prime immagini  pubblicate su Internet lasciano pochi o nessun dubbio sulla provenienza e sulla destinazione del nuovo esercizio. Nella prima immagine, quella meno rivelatrice, è possibile ammirare una copertura superiore trasparente interamente realizzata in panelli di cristallo. La nuova attività che verrà proposta alla commissione comunale di Santa Monica sostituisce una libreria Border Bookstore di tre piani.
Apple Store Santa Monica progettoChe dietro al progetto ci sia la mano di Cupertino risulta evidente dalla seconda immagine che mostra la parte frontale del futuro store. Oltre al tetto interamente trasparente, anche la facciata è realizzata con pannelli di cristallo che offrono una visuale completa per tutta la larghezza. Anche dalle immagini emerge il notevole impatto visivo: invece della suddivisione su tre piani della precedente libreria, il nuovo Apple Store offrirà uno sguardo completo e interamente aperto dal pavimento al soffitto, da sinistra a destra, il tutto ulteriormente accentuato dall’impiego del cristallo per tetto e fronte.

I progetti riportano il nome di Howard Robinson mentre la proprietà dell’immobile è della società ASB/Blatteis Promenade Holdings LLC. Tra i dettagli salienti trapelati ricordiamo l’altezza da pavimento al soffitto di 10 metri: oltre alla superficie adibita a negozio, il progetto prevede anche un piano sotterraneo di circa 480 metri quadrati. La proposta per la nuova attività commerciale contiene anche alcuni dettagli che sottolineano l’impronta ecologista del progetto e della gestione da parte della “misteriosa” società: ai dipendenti a tempo pieno verrà corrisposto un contributo supplementare di 100 dollari mensili per chi sceglierà di recarsi a lavoro impiegando i mezzi pubblici o in alternativa di 20 dollari al mese per chi utilizzerà la bicicletta.

Oltre all’espansione in termini di nuovi punti vendita e di presenza internazionale, dai piani di Apple per i nuovi Apple Store emerge anche la volontà di distinguere ulteriormente la propria catena realizzando strutture ancora più curate e spettacolari in location di primo piano. Oltre a questo progetto per Santa Monica, dove Apple è già presente con un Apple Store più tradizionale poco distante, ricordiamo il progetto dell’Apple Store nella Grand Central Terminal.

Apple Store Santa Monica progetto