Nuovo chip crossbow compatibile da Adaptec

di |
logomacitynet696wide

Adaptec ha rilasciato un nuovo processore che sarà utilizzato, tra le altre cose, anche nei futuri controller SCSI “Ultra 320”.

Adaptec ha annunciato la disponibilità  del nuovo chip Crossbow Ultra160 SCSI (modello AIC-7899W), che include il pin-out della scheda Ultra320 SCSI PCI-X.
Gli OEM che includeranno questo controller nelle schede madri per server e nella schede RAID PCI, elimineranno il problema del lungo e costoso processo di riprogettazione dei propri prodotti per renderli compatibili con la futura generazione PCI-X e con le tecnologie Ultra320 SCSI.
Crossbow è progettato fin dall’inizio per la tecnologia Ultra320 SCSI, che richiede prestazioni superiori rispetto a Ultra160 SCSI. A detta di Adaptec: “Questo chip garantisce segnali più chiari e maggiori margini di compatibilità  rispetto ai precedenti chip Ultra160 SCSI”

Le tecnologie PCI-X e Ultra320 SCSI
Il bus attuale PCI dispone di una larghezza di banda sufficiente per le schede Ultra160 SCSI, ma i prossimi controller Ultra320 SCSI a canale doppio satureranno il bus PCI. La tecnologia PCI-X raddoppia il throughput del bus fino a un intero Gigabyte al secondo, in linea con la richiesta di maggiore larghezza di banda.
La tecnologia Ultra320 SCSI, che sarà  lanciata il prossimo anno, è il prossimo passo della tecnologia di generazione SCSI. Si tratta di un protocollo standard di I/O particolarmente pensato per le esigenze di Direct Attached Storage e che consentirà  di trasferire i dati alla velocità  di 320 MB al secondo, con controller SCSI a canale singolo, o 640 MB al secondo con schede a canale doppio. Queste prestazioni raddoppiano la velocità  dell’attuale tecnologia.