Nuovo iPhone l’11 giugno?

di |
logomacitynet696wide

Il manager di Apple in Brasile si lascia sfuggire una data durante una intervista: “il lancio di un iPhone sarà l’11 giugno”. Sarà quello il nuovo iPhone, è la data di inizio commercializzazione o solo la presentazione? Quel che è certo è che il Brasile sarà tra i paesi privilegiati da Apple. Presto iTunes Store.

Apple lancerà  un iPhone l’€™11 giugno? La data appare in una dichiarazione rilasciata a Mac + da Josè Roberto Suza, manager di Apple Brasile.

Il responsabile di Apple si lascia sfuggire la data nel corso di un lungo colloquio nel corso del quale fa il punto sul business della Mela nel grande paese sudamericano, uno di quelli dove la situazione del retail, del marketing e dello sviluppo è più ribollente, anche sulla scorta di un forti passi avanti dell’€™intera società  sotto il profilo dell’€™incremento del reddito pro capite e della quantità  della popolazione che rappresenta un mercato enorme. Alla domanda su quando iPhone sarà  rilasciato in Brasile, Suza prima si schermisce poi ammette apre rinvia tutto a Cupertino dicendo: ‘€œUn iPhone sarà  rilasciato l’€™11 giugno, poi vedremo che cosa succederà  negli Usa e in Europa’€.

Non è chiaro dalle dichiarazioni di Suza di che telefono si stia parlando, ma è probabile che sia proprio il nuovo iPhone anche se la data è perlomeno strana. Si tratta di due giorni dopo l’€™apertura della WWDC, di un mercoledì e prima della ‘€œfascia protetta’€ indicata da At&T durante la quale non sarà  possibile per i dipendenti dei negozi americani prendere ferie. Tra le ipotesi anche che quella sia la data di sola presentazione anche se un evento per introdurre iPhone a due soli giorni di distanza dall’apertura della WWDC e mentre l’incontro degli sviluppatori è ancora in corso, sembra altrettanto strano quando la data avanzata da Suza.

Quel che è certo è che in ogni caso il Brasile potrebbe essere tra i primi paesi sud americani ad avere iPhone. La conferma viene dallo stesso Suza quando precisa che il Brasile avrà  iTunes Store appena dopo il Messico (che a questo punto dovrebbe essere il primo). Se, infatti, Apple non modificherà  i meccanismi di attivazione di iPhone, dall’€™infrastruttura che ruota intorno ad iTunes Store passano i servizi di abilitazione del telefono. Sempre ‘€œdentro’€ ad iTunes Store opera anche l’€™App store, il negozio che verrà  usato per vendere applicazioni per il telefono e probabilmente per aggiornamenti e servizi di supporto.