Nuovo record di iTMS: 3,3 milioni di canzoni in una settimana

di |
logomacitynet696wide

Con l’arrivo di iTunes 4.5 il Music Store stabilisce un nuovo record: 3,3 milioni di canzini vendute in una settimana. Sucesso anche della nuova funzione iMix: in 20.000 pubblicano la loro lista di canzoni.

Apple ha annunciato oggi che gli appassionati di musica hanno acquistato e scaricato un numero record di brani – 3,3 milioni – da iTunes Music Store, la cui terza generazione è stata lanciata una settimana fa.

Solo la scorsa settima Apple aveva fatto sapere di avere raggiunto la soglia di 2,4 milioni di canzoni vendute la settimana, un ritmo che proiettato su base annua potrebbe significare circa 125 milioni di brani venduti. A 3,3 milioni di canzoni la settimana il numero di canzoni vendute in 12 mesi supererebbe i 171 milioni, circa il 37% in più delle previsioni. Ricordiamo che nel primo anno di vita iTunes Music Store ha venduto già  70 milioni di brani.

A spingere verso l’€™alto le vendite le novità  del negozio che ora include video, la possibilità  di pubblicare le proprie ‘€œcompilation’€ musicali preferite e di votare quelle delle altre e anche brani gratuiti.

A dimostrazione della popolarità  immediatamente raggiunta dalle nuove innovative funzionalità , gli utenti di iTunes hanno già  pubblicato oltre 20.000 iMix, e questi iMix sono stati votati da altri utenti iTunes oltre 50.000 volte. Le canzoni gratuite scaricate sono state oltre 500.000, tra cui brani di artisti, come Foo Fighters, Avril Lavigne, Courtney Love, Annie Lennox, Jane’s Addiction, Counting Crows, Renee Fleming e Nelly Furtado.

Tra le novità  del negozio e di iTunes Music Store, oltre ad iMix e ai video musicali, “Party Shuffle” una nuova playlist che sceglie automaticamente le canzoni da una libreria musicale dell’utente, mostra i brani appena ascoltati e quelli sucessivi, e permette all’utente di aggiungere, cancellare e riorganizzare facilmente i brani sucessivi al volo, il diritto di ascoltare i brani acquistati su iTunes Music Store, fra cui quelli acquistati in precedenza, su cinque computer, due in più rispetto a prima, la possibilità  di creare e stampare le copertine dei dischi per i CD contenenti gli album o le compilation, la Conversione automatica dal formato WMA a quello AAC, che permette agli utenti Windows di creare automaticamente versioni iTunes delle proprie canzoni codificate nel formato non protetto WMA.

iTunes Music Store include inoltre oltre 5.000 libri audio, buoni regalo online, la funzione “Allowance” di Apple, per cui è stato chiesto il brevetto, che permette ai genitori di accreditare mensilmente delle somme sull’account iTunes Music Store dei propri figli, Celebrity Playlists, iTunes Essentials e Billboard Charts.

“La terza generazione del nostro iTunes Music Store lascia indietro qualsiasi altro servizio di musica online” ha affermato Steve Jobs, CEO di Apple. “Con oltre 700.000 brani e funzionalità  innovative come iMix, è il negozio di musica online più facile da utilizzare e il più divertente al mondo”.

iTunes Music Store continua a guidare il mercato con i brani esclusivi di oltre 150 artisti e, a partire da oggi, offre dozzine di registrazioni fuori produzione di Motown Records e l’esclusivo catalogo di musica digitale della Walt Disney, fra cui le colonne sonore dei classici film di animazione Disney e di Disney/Pixar.

L’acquisto e il download dei brani dall’iTunes Music Store per Mac o Windows richiede una carta di credito valida con un appoggio bancario negli Stati Uniti. Chi risiede fuori dagli USA può, per ora, solo usufuire dei 30 secondi di preascolto di ogni brano digitalizzato sui server di Apple. Al momento non ci sono date o dettagli sul lancio europeo; Apple si limita a fare sapere che
avverrà  nel corso dell’€™anno.